Processo

La taratura di una bilancia consiste in una serie di prove volte a determinare lo scostamento dell'indicazione in determinati punti di verifica.

Le prove "standard" prevedono:

  • Valutazione della risposta dello strumento al decentramento del carico

  • Ripetibilità, o meglio deviazione standard dello strumento

  • Prova di carico in più punti delle scala, tipicamente almeno 5 in carichi crescenti o decrescenti o sia crescenti che decrescenti

Le prove appena citate non sono obbligatorie, non ci sono norme o leggi che obbligano ad eseguire il processo di taratura con questo e quel metodo; esiste la norma UNI EN 45501 e il D.M. 93/2017, ma questi hanno valore esclusivamente per gli strumenti ad uso metrico legale.

Quindi per tutti gli altri strumenti? Potrei trovarmi con uno strumento tarato dall' "azienda A" che mi fornisce dei risultati diversi da quelli ottenuti facendo tarare lo stesso strumento dall' "azienda B" ? Ebbene sì.

Tuttavia esiste un metodo per tutelarsi ed avere la garanzia che la taratura venga eseguita seguendo degli standard e con risultati attendibili: affidarsi ad un Laboratorio di Taratura Accreditato secondo la norma UNI EN ISO 17025. I laboratori di taratura sono accreditati in Italia dall'ente nazionale di accreditamento Accredia.

Solo i laboratori di taratura accreditati possono dare la garanzia dei risultati ottenuti tramite l'emissione di un certificato di taratura LAT (Laboratorio Accreditato di Taratura). Questo perché durante la fase di accreditamento viene costantemente verificato che il laboratorio di taratura abbia:

  • le competenze,

  • la riferibilità degli strumenti adoperati,

  • segua una linea guida approvata dall'ente di accreditamento.

Inoltre i laboratori accreditati di taratura devono obbligatoriamente garantire la riferibilità delle loro misure, attraverso la partecipazione a circuiti detti "inter-laboratorio" dove vengono confrontati i risultati ottenuti fra i diversi laboratori e un provider che organizza l'attività. Tipicamente, almeno nel settore bilance e masse, in Italia questi test vengono organizzati e condotti dall'Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica. Inoltre, nel tempo, viene verificata la capacità del laboratorio di mantenere quanto ottenuto in fase di accreditamento attraverso visite di sorveglianza sia tecniche che documentali condotte da team ispettivi di eccellenza.

Inoltre le performance dei laboratori di taratura sono rese pubbliche attraverso il sito ufficiale di Accredia, dove sono esposte le tabelle di accreditamento.

Quindi nella fase di ricerca del nostro fornitore di fiducia per la taratura degli strumenti, siano queste bilance, campioni di massa, termometri, etc. è sicuramente importante consultare le tabelle di accreditamento per capire se l'azienda che stiamo scegliendo per quel servizio è idonea.